Tecnica
Arte Digitale
Dimensioni
cm 50x70
Disponibilità
Disponibile
Anno
2017
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (4 voti, media: 5,00 su 5)
Loading...

Opera nata traendo spunto dal lavoro straordinario dell’artista del Body Painting Claudia Priorini , svolto presso il Festival dell’Oriente (Roma 2017) ed effettuato sul corpo della bellissima modella Sheila Butelli , su cui Luigi Rocco Viggiano ha saputo cogliere una magnifica espressione con la sua abilità nell’arte della fotografia.

Geisha deriva dall’unione di “gei” (arte) e “sha” (persona) che in giapponese viene usata per indicare una persona esperta nelle belle arti e nelle belle maniere. Purtroppo molti, in Italia ma anche all’estero, associano la figura della geisha con quella della prostituta.

La Geisha per il suo modo di vestirsi e di truccarsi, viene talvolta confusa con le oiran, le cortigiane di lusso un tempo in voga, che avevano come fonte di reddito unicamente il concedere il proprio corpo. Mentre la Geisha è una donna con una grande padronanza delle belle arti come la danza, il canto e la musica. Una professionista nell’arte dell’intrattenimento, donna affascinate e misteriosa.

Quest’opera sta a significare la superficialita’ dell’essere umano.

Molti vedono una persona e da come e’ vestita, dal look dei capelli, se ha dei tatuaggi, etc.. la classificano, pensando di sapere chi sia, senza conoscerla affatto. Si basano solo sulle apparenze. Come una flebile immagine che si rispecchia nell’acqua.

Sono così intenti a guardare gli altri che non vedono purtroppo piu’ se stessi.

Come se volessi tenere un ombrello pronto a proteggerti dalla pioggia per non bagnarti, ma in realta’ sei gia’ bagnato fin sopra al ginocchio.

FacebookFacebook